Il Territorio

Territorio

Le Marche, regione del centro Italia che si estende dagli Appennini al mare Adriatico, è da sempre una terra ricca di poesia, arte e storia, e grazie al suo stupendo paesaggio, si presenta come una delle regioni più interessanti della penisola. Da secoli conserva gelosamente innumerevoli tesori, spesso ancora a tutt’oggi nascosti e sconosciuti ai più. I suoi paesaggi unici, il suo ricco patrimonio culturale, la gentilezza dei suoi abitanti sono piacevoli sorprese per chiunque si avventuri in un viaggio alla scoperta del suo territorio.

La regione conta 234 musei, 137 biblioteche, chiese in stile romanico e gotico e altri numerosi luoghi sacri distribuiti in 14 diocesi, più di 70 teatri storici, 7 parchi archeologici e 24 aree di interesse archeologico, innumerevoli altre opere d’arte visitabili in città di grande interesse culturale.

Le Marche si presentano così come una regione ricca di pittoreschi paesi e borghi con antiche chiese, abbazie e monasteri, tutti magnificamente conservati nel corso dei secoli. Le sue soleggiate colline, caratterizzate da lunghe file di vigneti e querce secolari che sovrastano verdi vallate, parlano di un ambiente indisturbato, dove la calma bellezza del paesaggio offre l’opportunità ai suoi visitatori di riposarsi e rilassarsi, circondati da un mare di un colore intenso.

La costa Adriatica costituisce da sempre una forte attrattiva per turisti che ne apprezzano le spiagge e il mare, ma avventurandosi nell’entroterra il visitatore viene piacevolmente sorpreso da piccoli paesi e borghi di grande interesse.

Questa è sicuramente una terra da scoprire e da esplorare, un’area geografica sospesa tra l’incanto delle montagne e la magia del mare, una regione allo stesso tempo sorprendente e discreta, piena di storia e di tesori nascosti che, grazie ad un’intrigante varietà di identità culturali, ha dato i natali a illustri personaggi che interpretarono in pieno lo spirito della propria terra natia e vi lasciarono un segno indelebile: Gentile da Fabriano, i geni di Raffaello e Bramante nel Rinascimento; il grandi compositori di fama europea Gioachino Rossini, Gaspare Spontini e Giovan Battista Pergolesi, nonché l’eterno poeta Giacomo Leopardi.

Per quanto piccola sia la regione, essa appare come in microcosmo di eccellenza che si manifesta nello spirito di iniziativa che la permea, nell’assai diffuso senso di comunità e nella ricchezza di tesori artistici combinata con una moltitudine di eventi culturali di ogni genere, dalle rievocazioni storiche a importanti esibizioni teatrali, mostre ed esposizioni.

Tutto questo, assieme alle sue aree rurali, ai suoi parchi naturali, alla sua centenaria tradizione di artigiani e certamente alle sue spiagge e al suo mare, fanno sì che la regione abbia molto da offrire a chi decida di scoprirne le bellezze.